sabato 13 ottobre 2012

Pappardelle alle 2 Carote


.: Nothing's real but love - Rebecca Ferguson :.

Non ricordo neanche più in quale sperduto meandro della rete ho visto per la prima volta un piatto a base di carote nere... Ricordo solo che il primo pensiero è stato: "che colore stupendo danno al piatto!!!! devo assolutamente trovarle!!!" Così mi sono messa a cercarle nei più forniti supermercati della mia città ma di carote nere neanche l'ombra, ho solo portato a casa occhiate perplesse di commessi che, di fronte alla mia richiesta, mi guardavano come se avessi domandato loro di tirar fuori la formula per tramutare il metallo in oro.... ora, a noi, talmente abituati a vedere sempre e solo carote arancioni, la carota di un colore diverso, nero-viola poi, sembra una stranezza, una novità ma, in realtà, in origine, le carote erano nere, come ci riportano testimonianze già risalenti all'antico Egitto.... fu solo nel 1720 che gli olandesi, con una serie di incroci, ottennero delle carote arancioni in onore della dinastia regnante, gli Orange... Avevo ormai perso le speranze di riuscire a preparare qualche bel piatto con queste carote quando, qualche sabato fa, mia suocera mi fa trovare per cena uno spezzatino accompagnato, guarda caso, proprio da carote nere... Il giorno dopo sono subito corsa a comprarne un sacchetto e ho improvvisato questa pasta, semplice semplice ma molto buona!!!  La carota nera dà un bel colore alla pasta e si confonde quasi con la pappardella essendo tagliata a strisce sottili sottili...e  particolare è il contrasto di consistenza con la carota cruda croccante... Il caprino dà sapore senza coprire la delicatezza della carota.... Preparatevi perchè ho l'impressione che non sarà l'ultima ricetta colorata di viola!!!
 
Pappardelle alle 2 carote e caprino

  
Ingredienti per 2 persone:
  • 130 g di pappardelle
  • Uno spicchio d'aglio
  • 2 carote nere
  • 2 carote arancioni
  • 150 g di caprino
  • Un paio di cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
In una padella rosolare l’aglio schiacciato con un filo d’olio evo. Grattugiare finemente le carote arancioni e tagliare con il pelapatate quelle nere a strisce sottili. Mettere nella padella le carote nere, salare e far cuocere. Intanto mettere a cuocere la pasta in acqua salata. Quando la pasta sarà quasi cotta, aggiungere il caprino e il parmigiano nella padella con le carote e far sciogliere i formaggi aggiungendo un po' di acqua di cottura della pasta. Quando le pappardelle saranno cotte, farle saltare nella padella col sugo. Impiattare e completare con le carote arancioni grattugiate.

Lo sapevate che la Carota nera…

... e le tantissime altre varietà di carote sono quasi del tutto sconosciute in occidente, ma sono molto consumate in India e in Cina dove se ne conoscono bene i benefici e le proprietà nutritive?  La carota viola o nera è ricchissima di antociani, potentissimi antiossidanti che si trovano anche nell’uva e in tutti i frutti di colore nero come i mirtilli, le prugne ecc. Il succo di carota nera contiene oltre 12 volte più antiossidanti e il 40% di beta carotene in più rispetto alla stessa quantità di succo ottenuto da carote arancioni. Il succo di carota nera è un ottimo purificatore del sangue, possiede preziose proprietà antinfiammatorie e aiuta la digestione, contiene calcio, potassio e ferro, che sono nutrienti importanti per le ossa e per i denti e le vitamine A e C che sono utili per il buon funzionamento del cuore, degli occhi e dei vasi sanguigni. Attualmente sono in corso delle ricerche per valutarne le proprietà anticancro, la capacità di eliminare i radicali liberi e di inibire il cosiddetto colesterolo cattivo. Pare che le antocianine contenute nella carota nera siano particolarmente efficaci nel trattare disfunzioni neurologiche come il morbo di Alzheimer. Sembra persino che siano in grado di contrastare le tossine dei farmaci chemioterapici che danneggiano le cellule sane. Inoltre, secondo gli studiosi dell'University of Southern Queensland, pare che la carota nera riesca anche a cancellare gli effetti di una dieta poco sana. Infatti, topi alimentati con una dieta ricca di grassi e carboidrati e che hanno sviluppato danni al fegato e al cuore e pressione alta, alimentati con carote viola per due mesi, hanno visto ritornare tutti i parametri nella norma.



9 commenti:

  1. Splendide e invitanti! Buonissime! :) Complimenti, un bacio e buon fine settimana :)

    RispondiElimina
  2. bel piatto!!! e non sapevo le carote in origine fossero nere, vedi che leggerti è sempre fonte di piacevoli scoperte ;)
    alle prossime ricette!

    RispondiElimina
  3. A parte il fatto che la pasta ha preso un colore stupendo, quasi da non credere, ma... la domanda pi ovvia di tutte: alla fine dove le hai trovate? Mi piacerebbe un sacco provare a cucinare qualcosa, davvero troppo belle!

    RispondiElimina
  4. Ci hai regalato delle notizie molto interessanti! Le carote nere le trovo al supermercato vicino a casa mia, ma non le ho ancora comperate. Mi hai fatto venire la voglia di provarle :)

    RispondiElimina
  5. ottima ricetta, anche io le ho trovate al supermercato e devo ancora capire come utilizzarle, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. @ Valentina: sono contenta ti siano piaciute!!! :-)

    @ Perle ai Porchy: ti ringrazio!!! ed erano anche molto buone!!! ;-)

    @ Claudia: nella vita non si finisce mai di imparare cose nuove!!!! anch'io fino a poco tempo fa non lo sapevo!!!

    @ Per incanto o per delizia: anche a me piace tanto il colore che regalano ai piatti!!!! le ho poi trovate all'esselunga della mia città!!! solo da poco le hanno!!!

    @ Daniela: già solo per il colore secondo me meritano!!! :-)

    @ Silvia: sono contenta ti sia piaciuta la ricetta :-)

    RispondiElimina
  7. Che spettacolo questo piatto ha veramente un forte impatto visivo!

    RispondiElimina
  8. ti ringrazio!!!! sei molto gentile, gwendy!!!! :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ricette per stagione


Ricette...

Post più popolari

Categorie

Acciughe (7) Aglio (49) Agretti (1) Agrumi (43) Albumi (1) Alloro (13) Amaretti (4) Ananas (2) Aneto (1) Anice (1) Antipasti e finger food (14) Arancia (28) Asiago (1) Asparagi (5) Autunno (154) Avena (2) Barbabietola (5) Basilico (11) Besciamella (3) Bietola (1) Biscotti (18) Borragine (1) Broccoli (4) Cacao (20) Cachi (1) Caffè (2) Camembert (1) Canditi (10) Cannella (10) Capperi (2) Caprino (3) Carciofi (3) Cardi (1) Carne (2) Carnevale (2) Carote (14) Castagne (5) Castelmagno (1) Cavolfiore (2) Cavolini di Bruxelles (1) Cavolo (1) Cavolo nero (1) Cavolo Romano (1) Ceci (1) Chiodi di garofano (6) Cicoria (2) Cioccolato (25) Cipolle (39) Cipolline (1) Cipollotti (3) Cocco (1) Colatura d'alici (1) Coniglio (1) Conserve (3) Contest (44) Contorni (10) Cous Cous (2) Crackers (1) Creme e salse dolci (21) Crescenza (1) Crostate (11) Cumino (1) Curcuma (13) Curry (2) Datteri (1) Dolcetti (17) Dolci (75) Dolci al cucchiaio (10) Dolci per la colazione (15) Dolci per le occasioni (8) Enkir (1) Erba cipollina (1) Ernst Knam (2) Estate (126) Fagioli (4) Fagiolini (2) Farro (3) Fave (1) Festa della donna (2) Festa della mamma (1) Feta (3) Fichi (1) Fontina (1) Formaggi (56) Fragole (4) Frutta (25) Frutta sciroppata (8) Frutta secca (21) Frutti di bosco (4) Funghi (8) Gelato (1) Ginepro (3) Glasse e ganache (5) Gnocchi (6) Gomasio (2) Gorgonzola (1) Gruyère (2) Halloween (2) Insalate (1) Inverno (139) Lamponi (1) Lamponi. Liquori (2) Lasagne (4) Latte vegetale (6) Legumi (13) Lenticchie (3) Lievitati (5) Limoni (23) Liquori (2) Maggiorana (1) Mais (1) malto (2) Malva (1) Mandarini (1) Mandorle (5) Marmellata e Confettura (14) Marrons Glacés (2) Mascarpone (6) Mela Cotogna (1) Melagrana (1) Melanzane (3) Mele (1) Menta (1) Miele (5) Miglio (2) Minestre e vellutate (5) Mirtilli (3) Montasio (1) More (3) Mozzarella (1) Muffin e Cupcake (8) Natale (13) Nigella Lawson (1) Nocciole (5) Noce moscata (3) Noci (9) Nutella (1) Olive (4) Origano (2) Ortaggi (60) Orzo (3) Pane e Grissini (2) Panettone e Pandoro (4) Panna (13) Paprika (4) Parmigiano Reggiano (28) Pasta (25) Pasta all'uovo (16) Pasta brisè (2) Pasta frolla (24) Pasta ripiena (2) Pasta sfoglia (3) Patate (8) Pecorino (12) Peperoncino (1) Peperoni (2) Pere (4) Pesce (16) Pesche (4) Piatti unici (10) Piccola pasticceria (21) Pinoli (3) Piselli (3) Pistacchi (1) Polenta (1) Polpette (5) Polpettoni (1) Polpo (1) Pomodori secchi (5) Pomodoro (12) Porro (8) Preparazioni di base (13) Prezzemolo (8) Primavera (130) Primi piatti (71) Prosciutto (3) Quinoa (1) Radicchio (2) Rapa (1) Ravanello (1) Ribes (2) Ricette dal mondo (6) Ricette del riciclo (15) Ricette della salute (66) Ricette di famiglia (5) Ricette facili e veloci (40) Ricette light (9) Ricette regionali (11) Ricette vegan (65) Ricette vegetariane (155) Ricotta (2) Ricotta salata (1) Rimedi naturali (1) Riso (21) Robiola (3) Roquefort (1) Rosmarino (15) Rucola (2) Salame (1) Salmone (1) Salmone affumicato (3) Salse (2) Salsiccia (1) Salvia (23) San Valentino (7) Santa Lucia (2) Santoreggia (1) Scamorza affumicata (1) Secondi Piatti (9) Sedano (7) Seitan (2) Semi di papavero (1) Semi di sesamo (3) Senza glutine (57) Senza latte (78) Senza uova (129) Sgombro (2) Sorelle Simili (4) Speck (1) Spezie ed erbe aromatiche (47) Spinaci (1) Stracchino (1) Taleggio (1) Tartufo (1) Tempeh (1) Timo (5) Tofu (1) Tonno (1) Torte salate (2) Uvetta (1) Verza (2) Viaggi e gite (22) Vino (1) Vol-au-vent (1) Yogurt (2) Zafferano (3) Zenzero (6) Zucca (12) Zucchine (11)
Powered by Blogger.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Premi

Un ringraziamento ad Elisa, Inco, Enrica, Sabrina e Debora per aver pensato a me per questo premio:



e un ringraziamento a Magda per avermi assegnato questo premio:


e un ringraziamento anche a Doris per questo premio:



e a Claudia per questo premio:



e ringrazio Rita per questo premio:



e Rachele e Rita per questo premio:



e sempre Rita per questo portafortuna:



e Barbara per questo premio:



e Valentina per questo premio:



e Sabry ed Erica per questo:



e Cinzia per questo:

e Debora per questi:



e Ale per questo: