sabato 1 dicembre 2012

Gnocchetti Risottati ai fagioli, castagne e salame di cinghiale


Un primo piatto bello sostanzioso che fa tanto autunno… Ho provato per la prima volta a fare la pasta risottata, una pasta portata a cottura in padella insieme al sugo con l’aggiunta poco per volta di acqua calda o brodo, un po' come si fa per fare il risotto…. La pasta in questo modo rilascia nel sugo l'amido che aiuta a legare i sapori… Un primo indubbiamente gustoso che fa decisamente da piatto unico!!!!

Gnocchetti Risottati ai fagioli, castagne e salame di cinghiale


Ingredienti per 2 persone:
  • 120 g di gnocchetti sardi 
  • 30 g di salame di cinghiale
  • Uno spicchio d’aglio
  • Un pezzetto di cipolla
  • Qualche fogliolina di salvia
  • Qualche foglia d’alloro
  • Un po’ di rosmarino
  • Una decina di castagne incise e fatte bollire in acqua con alloro e rosmarino
  • 150 g circa di fagioli borlotti surgelati o lessati (o indicativamente 60-65 g circa di fagioli secchi)
  • 2 manciate di Pecorino grattugiato
  • Sale q.b.
  • Olio evo q.b.
Se usate i fagioli secchi la sera precedente metteteli a bagno in acqua fredda. Il giorno dopo lessate i fagioli con un pezzetto di cipolla e qualche foglia di alloro lasciandoli un po’ al dente. Intanto incidete le castagne e lessatele in acqua salata, con l'aggiunta di qualche foglia d’alloro e un po’ di rosmarino. Quando sono quasi cotte, scolatele e sbucciatele. In una padella fate rosolare in un filino d’olio evo l’aglio schiacciato, poi aggiungete anche la salvia e il rosmarino e fate insaporire. Aggiungete poi il salame spezzettato e fate rosolare. Unite la pasta e insieme anche un po’ di acqua bollente. Portate a cottura come se fosse un risotto aggiungendo quando necessario acqua calda e tenendo presente che ci vorrà un po’ più del tempo di cottura previsto. A metà cottura aggiungete anche i fagioli e le castagne e una manciata di Pecorino. A fine cottura regolate di sale, impiattate e completate ancora con un po’ di Pecorino grattugiato.


Lo sapevate che gli Gnocchetti sardi …

...  sono la più classica delle paste sarde? Vengono chiamati in sardo malloreddus, hanno la forma di conchiglie rigate lunghe circa 2 cm e son fatti di farina di semola e acqua. Nel Sassarese sono chiamati cigiones o ciciones, nel Logudoro macarones caidos o macarones de punzu, nel Nuorese cravaos.
Da sempre i malloreddus sono stati il piatto tradizionale più preparato in Sardegna in tutte le occasioni più importanti, sia nelle feste e nelle sagre paesane, sia durante i matrimoni. Le massaie hanno preparato questo tipo di pasta fin dall'antichità. Il termine malloreddu è un diminutivo di malloru, che in sardo campidanese (Sardegna meridionale e centro-meridionale) significa toro. Di conseguenza, malloreddus vuol dire vitellini. La lavorazione manuale dei malloreddus in ambito domestico avviene impastando la semola di grano duro con l'acqua, poi si creano delle listarelle arrotolate di pasta della lunghezza di circa 15 cm, le quali vengono tagliate a cubetti. Dopodiché si ottiene la forma schiacciando i cubetti di pasta contro l'estremità di un cesto in paglia, detto su ciuliri (il setaccio) per ottenerli rigati, oppure per averli lisci basta schiacciarli semplicemente contro una base in legno. Se ne ricava un prodotto panciuto che nell'immaginario del mondo agropastorale assume la forma di piccoli vitelli (si pensi a espressioni quali bello grasso come un vitellino).

4 commenti:

  1. Che buonissimo piatto!
    Posso venire a pranzo a casa tua?!

    RispondiElimina
  2. Ho qualche difficoltà a reperire il salame di cinghiale, ma devo impegnarmi! Il mio maritino adora gli gnocchetti sardi e vorrei proprio prepararglieli in questa variante bella saporita!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. il salame di cinghiale l'ho mangiato 1 volta, e in questa pasta ci sta proprio bene, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  4. @ Bianca Neve: prego!!! ;-) sono contenta ti pia

    @ Dani: io adoro il salame di cinghiale, questo l'avevo comprato al salone del gusto e riesco a trovarlo anche ogni tanto durante qualche mercatino!!!! fammi sapere se il maritino ha apprezzato se riesci a trovarlo!!! ;-)

    @ sississima: ci stava proprio bene in effetti ;-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ricette per stagione


Ricette...

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Post più popolari

Categorie

Acciughe (7) Aglio (49) Agretti (1) Agrumi (43) Albumi (1) Alloro (13) Amaretti (4) Ananas (2) Aneto (1) Anice (1) Antipasti e finger food (14) Arancia (28) Asiago (1) Asparagi (5) Autunno (154) Avena (2) Barbabietola (5) Basilico (11) Besciamella (3) Bietola (1) Biscotti (18) Borragine (1) Broccoli (4) Cacao (20) Cachi (1) Caffè (2) Camembert (1) Canditi (10) Cannella (10) Capperi (2) Caprino (3) Carciofi (3) Cardi (1) Carne (2) Carnevale (2) Carote (14) Castagne (5) Castelmagno (1) Cavolfiore (2) Cavolini di Bruxelles (1) Cavolo (1) Cavolo nero (1) Cavolo Romano (1) Ceci (1) Chiodi di garofano (6) Cicoria (2) Cioccolato (25) Cipolle (39) Cipolline (1) Cipollotti (3) Cocco (1) Colatura d'alici (1) Coniglio (1) Conserve (3) Contest (44) Contorni (10) Cous Cous (2) Crackers (1) Creme e salse dolci (21) Crescenza (1) Crostate (11) Cumino (1) Curcuma (13) Curry (2) Datteri (1) Dolcetti (17) Dolci (75) Dolci al cucchiaio (10) Dolci per la colazione (15) Dolci per le occasioni (8) Enkir (1) Erba cipollina (1) Ernst Knam (2) Estate (126) Fagioli (4) Fagiolini (2) Farro (3) Fave (1) Festa della donna (2) Festa della mamma (1) Feta (3) Fichi (1) Fontina (1) Formaggi (56) Fragole (4) Frutta (25) Frutta sciroppata (8) Frutta secca (21) Frutti di bosco (4) Funghi (8) Gelato (1) Ginepro (3) Glasse e ganache (5) Gnocchi (6) Gomasio (2) Gorgonzola (1) Gruyère (2) Halloween (2) Insalate (1) Inverno (139) Lamponi (1) Lamponi. Liquori (2) Lasagne (4) Latte vegetale (6) Legumi (13) Lenticchie (3) Lievitati (5) Limoni (23) Liquori (2) Maggiorana (1) Mais (1) malto (2) Malva (1) Mandarini (1) Mandorle (5) Marmellata e Confettura (14) Marrons Glacés (2) Mascarpone (6) Mela Cotogna (1) Melagrana (1) Melanzane (3) Mele (1) Menta (1) Miele (5) Miglio (2) Minestre e vellutate (5) Mirtilli (3) Montasio (1) More (3) Mozzarella (1) Muffin e Cupcake (8) Natale (13) Nigella Lawson (1) Nocciole (5) Noce moscata (3) Noci (9) Nutella (1) Olive (4) Origano (2) Ortaggi (60) Orzo (3) Pane e Grissini (2) Panettone e Pandoro (4) Panna (13) Paprika (4) Parmigiano Reggiano (28) Pasta (25) Pasta all'uovo (16) Pasta brisè (2) Pasta frolla (24) Pasta ripiena (2) Pasta sfoglia (3) Patate (8) Pecorino (12) Peperoncino (1) Peperoni (2) Pere (4) Pesce (16) Pesche (4) Piatti unici (10) Piccola pasticceria (21) Pinoli (3) Piselli (3) Pistacchi (1) Polenta (1) Polpette (5) Polpettoni (1) Polpo (1) Pomodori secchi (5) Pomodoro (12) Porro (8) Preparazioni di base (13) Prezzemolo (8) Primavera (130) Primi piatti (71) Prosciutto (3) Quinoa (1) Radicchio (2) Rapa (1) Ravanello (1) Ribes (2) Ricette dal mondo (6) Ricette del riciclo (15) Ricette della salute (66) Ricette di famiglia (5) Ricette facili e veloci (40) Ricette light (9) Ricette regionali (11) Ricette vegan (65) Ricette vegetariane (155) Ricotta (2) Ricotta salata (1) Rimedi naturali (1) Riso (21) Robiola (3) Roquefort (1) Rosmarino (15) Rucola (2) Salame (1) Salmone (1) Salmone affumicato (3) Salse (2) Salsiccia (1) Salvia (23) San Valentino (7) Santa Lucia (2) Santoreggia (1) Scamorza affumicata (1) Secondi Piatti (9) Sedano (7) Seitan (2) Semi di papavero (1) Semi di sesamo (3) Senza glutine (57) Senza latte (78) Senza uova (129) Sgombro (2) Sorelle Simili (4) Speck (1) Spezie ed erbe aromatiche (47) Spinaci (1) Stracchino (1) Taleggio (1) Tartufo (1) Tempeh (1) Timo (5) Tofu (1) Tonno (1) Torte salate (2) Uvetta (1) Verza (2) Viaggi e gite (22) Vino (1) Vol-au-vent (1) Yogurt (2) Zafferano (3) Zenzero (6) Zucca (12) Zucchine (11)
Powered by Blogger.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Premi

Un ringraziamento ad Elisa, Inco, Enrica, Sabrina e Debora per aver pensato a me per questo premio:



e un ringraziamento a Magda per avermi assegnato questo premio:


e un ringraziamento anche a Doris per questo premio:



e a Claudia per questo premio:



e ringrazio Rita per questo premio:



e Rachele e Rita per questo premio:



e sempre Rita per questo portafortuna:



e Barbara per questo premio:



e Valentina per questo premio:



e Sabry ed Erica per questo:



e Cinzia per questo:

e Debora per questi:



e Ale per questo: