venerdì 3 febbraio 2012

Ravioli al cacao (salati però!!!)


.: They all laughed - The Charlie Biddle Trio :.
 
Mentre preparavo questi ravioli, sentendo l'intenso profumo del cacao che si sprigionava dall'impasto, ho visto il mio fidanzato chiaramente preoccupato sull'esito del pranzo e già pronto a ripiegare su un'insalatina e sul più tradizionale e senza sorprese pane e formaggio....Anch'io, nonostante sia sempre pronta ad assaggiare cose nuove e spesso anche non molto tradizionali, devo ammettere che più volte mi sono chiesta se alla fine saremmo riusciti a mangiare questi bei ravioli neri, considerando che mi sembrava di impastare biscotti per via del forte aroma di cacao....Ma continuavo a ripetermi che in fondo, a ben pensarci, il cacao è amaro e non sono poche le ricette di piatti salati che annoverano il cacao come ingrediente e, tra queste, c'è proprio la pasta all'uovo.....Il fatto è che ora noi siamo talmente abituati ad associarlo ai dolci che diventa poi difficile immaginarlo in un contesto salato...Infatti, le persone a cui raccontavo del mio "esperimento" culinario e che mi sentivano associare parole come "ravioli", "cacao" e "Parmigiano" sembrava stessero pensando qualcosa del tipo "meno male che non è toccato a me assaggiare" oppure "quel suo povero fidanzato che deve sorbirsi tutti quei suoi strani esperimenti ha tutta la mia comprensione!!!"....Ho tentato di convincerli che erano venuti buoni per davvero ma mi sa che nessuno alla fine mi ha creduto....Sbagliando, perchè il risultato è stato davvero sorprendente.... S-Q-U-I-S-I-T-I!!!!!
 Ravioli al cacao con ripieno al mascarpone e Parmigiano



 Ingredienti per la sfoglia al cacao (per 2 persone):
  • 80 g di farina
  • 20 g di cacao amaro
  • 1 uovo
  • Sale q.b.
Ingredienti per il ripieno:
  • 70 g di mascarpone
  • 30 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • Sale q.b.
Ingredienti per il condimento:
  • Burro (credo fosse circa sui 40-50 g)
  • Qualche foglia di salvia
  • Parmigiano Reggiano grattugiato q.b.

Disporre la farina setacciata a fontana, formare un buco al centro dove andranno messi uova (a temperatura ambiente) e sale. Sbattere le uova con una forchetta, unendo poco per volta la farina che c'è intorno fino a coprire le uova. Impastare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Coprire l'impasto e lasciare riposare per mezz'ora (il riposo fa sì che dopo la sfoglia sia più facile da stendere).  Intanto preparare il ripieno lavorando bene il mascarpone con il Parmigiano e il sale.  Trascorsa la mezz'ora, stendere la sfoglia sottile, distribuire mucchietti di ripieno ben distanziati tra loro su una metà di sfoglia e coprire con l'altra metà. Appiattire la pasta intorno al ripieno e, con uno stampino per biscotti a forma di cuore (o della forma che desiderate), formare i ravioli. Con una forchetta o con le dita schiacciare i bordi dei ravioli per sigillarli.
Cuocere in acqua salata. Intanto preparare il condimento facendo sciogliere in una padella il burro con la salvia. Quando i ravioli saranno cotti, scolarli usando una schiumarola. Farli saltare nella padella con il condimento facendo attenzione a non romperli. Disporre i ravioli nei piatti e dstribuirvi sopra una bella spolverizzata di Parmigiano.

Con questa ricetta partecipo al contest Cibo & Baci ideato da About Food e Smartbox
  

e al contest "Cucinando con il cuore" organizzato da L'aroma del caffè



Lo sapevate che il cacao…

…e il cioccolato arrivano sulle tavole europee proprio in un periodo in cui la cucina era particolarmente creativa? Infatti, i nobili del Diciassettesimo e Diciottesimo secolo erano in eterna competizione per realizzare i pranzi più fastosi e, per questo motivo, i cuochi spesso utilizzavano anche ingredienti insoliti ed esotici per preparare piatti in grado di sorprendere gli ospiti. Così anche i primi e secondi piatti venivano spesso preparati usando ingredienti come uvetta, canditi, zucchero e anche cioccolato. Un esempio è la zuppa del Guatemala fatta con cacao, polvere di mandorle, patate, pollo e cipolla. Oppure i Cjalsons ciargnei, tortellini delle terre di Carnia fatti con ricotta, pane nero, cioccolato, cedro candito, uva passa e spinaci. In Italia la pasta al cacao conquista un posto di rilievo tra le ricette più raffinate. A Trento, nel Diciottesimo secolo, il prete Felici Libera riportò nei suoi libri diverse ricette con il cioccolato. La "minestra al cioccolato" (fatta con una crema di latte, cannella, zucchero e tuorlo d'uovo da versare su crostini di pane) sembra sia stata copiata dalla ricetta della "Minestra della salute" tedesca. Altri impieghi del cioccolato in cucina lo vedono abbinato a formaggi, come il pecorino di fossa o al filetto di manzo.

10 commenti:

  1. è una bella ricetta seoprendete perchè è dolce e molto piacevole magari la uso a san valentino

    RispondiElimina
  2. Che bell'idea!! E' una ricetta golosissima!!
    Brava
    P.s. Passa da me , c'è una sorpresa...
    Qui ^^ http://www.dolceehobby.blogspot.com/2012/02/ringrazio.html

    P.S.2. ti sono venuti proprio bene! :)

    RispondiElimina
  3. Che carini a cuoricino! Buonissimi sia l'impasto al cacao che il ripieno. Bravissima!

    RispondiElimina
  4. Sublimi, posso solo immaginare il sapore di questi ravioli, con il loro ripieno e il loro condimento

    RispondiElimina
  5. che carini, li trovo molto romantici!! e chissà che buoni!

    RispondiElimina
  6. @ Günther: se la provi fammi sapere che ne pensi!!!felice di conoscerti, Günther!!! :-)

    @ Inco: grazie mille, Inco!!!sei davvero gentilissima!! :-)

    @ Babi: grazie mille, Babi!!!! :-)

    @ Laura: grazie!!!a noi sono piaciuti tantissimo!!!

    @ Micaela: magari può essere un'idea per una bella cenetta di San Valentino!!! :-)

    RispondiElimina
  7. Originali e invitanti!!!
    Io li proverei a occhi chiusi!!!!
    Bravissima!!!!!!
    Tanti bacini!!!!!

    RispondiElimina
  8. grazie infinite!!!!!!!sei gentilissima!!! :-)

    RispondiElimina
  9. Ma blog bellerrimo!!!! E perche' io non ti avevo ancora scovata???? Grazie di avermi condotta qui...che belle ricette, mi piace davvero molto questo spazio! Sui ravioli non posso dire nulla... ho un eccesso di salivazione in corso...ahahahahah!!! Li devo fare, sono davvero una tentazione!
    Piacere di conoscerti!
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  10. grazie mille!!!!sono contenta che ti piaccia il mio blog!!!! :-) felice di conoscerti!!!! a presto!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ricette per stagione


Ricette...

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Post più popolari

Categorie

Acciughe (7) Aglio (49) Agretti (1) Agrumi (43) Albumi (1) Alloro (13) Amaretti (4) Ananas (2) Aneto (1) Anice (1) Antipasti e finger food (14) Arancia (28) Asiago (1) Asparagi (5) Autunno (154) Avena (2) Barbabietola (5) Basilico (11) Besciamella (3) Bietola (1) Biscotti (18) Borragine (1) Broccoli (4) Cacao (20) Cachi (1) Caffè (2) Camembert (1) Canditi (10) Cannella (10) Capperi (2) Caprino (3) Carciofi (3) Cardi (1) Carne (2) Carnevale (2) Carote (14) Castagne (5) Castelmagno (1) Cavolfiore (2) Cavolini di Bruxelles (1) Cavolo (1) Cavolo nero (1) Cavolo Romano (1) Ceci (1) Chiodi di garofano (6) Cicoria (2) Cioccolato (25) Cipolle (39) Cipolline (1) Cipollotti (3) Cocco (1) Colatura d'alici (1) Coniglio (1) Conserve (3) Contest (44) Contorni (10) Cous Cous (2) Crackers (1) Creme e salse dolci (21) Crescenza (1) Crostate (11) Cumino (1) Curcuma (13) Curry (2) Datteri (1) Dolcetti (17) Dolci (75) Dolci al cucchiaio (10) Dolci per la colazione (15) Dolci per le occasioni (8) Enkir (1) Erba cipollina (1) Ernst Knam (2) Estate (126) Fagioli (4) Fagiolini (2) Farro (3) Fave (1) Festa della donna (2) Festa della mamma (1) Feta (3) Fichi (1) Fontina (1) Formaggi (56) Fragole (4) Frutta (25) Frutta sciroppata (8) Frutta secca (21) Frutti di bosco (4) Funghi (8) Gelato (1) Ginepro (3) Glasse e ganache (5) Gnocchi (6) Gomasio (2) Gorgonzola (1) Gruyère (2) Halloween (2) Insalate (1) Inverno (139) Lamponi (1) Lamponi. Liquori (2) Lasagne (4) Latte vegetale (6) Legumi (13) Lenticchie (3) Lievitati (5) Limoni (23) Liquori (2) Maggiorana (1) Mais (1) malto (2) Malva (1) Mandarini (1) Mandorle (5) Marmellata e Confettura (14) Marrons Glacés (2) Mascarpone (6) Mela Cotogna (1) Melagrana (1) Melanzane (3) Mele (1) Menta (1) Miele (5) Miglio (2) Minestre e vellutate (5) Mirtilli (3) Montasio (1) More (3) Mozzarella (1) Muffin e Cupcake (8) Natale (13) Nigella Lawson (1) Nocciole (5) Noce moscata (3) Noci (9) Nutella (1) Olive (4) Origano (2) Ortaggi (60) Orzo (3) Pane e Grissini (2) Panettone e Pandoro (4) Panna (13) Paprika (4) Parmigiano Reggiano (28) Pasta (25) Pasta all'uovo (16) Pasta brisè (2) Pasta frolla (24) Pasta ripiena (2) Pasta sfoglia (3) Patate (8) Pecorino (12) Peperoncino (1) Peperoni (2) Pere (4) Pesce (16) Pesche (4) Piatti unici (10) Piccola pasticceria (21) Pinoli (3) Piselli (3) Pistacchi (1) Polenta (1) Polpette (5) Polpettoni (1) Polpo (1) Pomodori secchi (5) Pomodoro (12) Porro (8) Preparazioni di base (13) Prezzemolo (8) Primavera (130) Primi piatti (71) Prosciutto (3) Quinoa (1) Radicchio (2) Rapa (1) Ravanello (1) Ribes (2) Ricette dal mondo (6) Ricette del riciclo (15) Ricette della salute (66) Ricette di famiglia (5) Ricette facili e veloci (40) Ricette light (9) Ricette regionali (11) Ricette vegan (65) Ricette vegetariane (155) Ricotta (2) Ricotta salata (1) Rimedi naturali (1) Riso (21) Robiola (3) Roquefort (1) Rosmarino (15) Rucola (2) Salame (1) Salmone (1) Salmone affumicato (3) Salse (2) Salsiccia (1) Salvia (23) San Valentino (7) Santa Lucia (2) Santoreggia (1) Scamorza affumicata (1) Secondi Piatti (9) Sedano (7) Seitan (2) Semi di papavero (1) Semi di sesamo (3) Senza glutine (57) Senza latte (78) Senza uova (129) Sgombro (2) Sorelle Simili (4) Speck (1) Spezie ed erbe aromatiche (47) Spinaci (1) Stracchino (1) Taleggio (1) Tartufo (1) Tempeh (1) Timo (5) Tofu (1) Tonno (1) Torte salate (2) Uvetta (1) Verza (2) Viaggi e gite (22) Vino (1) Vol-au-vent (1) Yogurt (2) Zafferano (3) Zenzero (6) Zucca (12) Zucchine (11)
Powered by Blogger.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Premi

Un ringraziamento ad Elisa, Inco, Enrica, Sabrina e Debora per aver pensato a me per questo premio:



e un ringraziamento a Magda per avermi assegnato questo premio:


e un ringraziamento anche a Doris per questo premio:



e a Claudia per questo premio:



e ringrazio Rita per questo premio:



e Rachele e Rita per questo premio:



e sempre Rita per questo portafortuna:



e Barbara per questo premio:



e Valentina per questo premio:



e Sabry ed Erica per questo:



e Cinzia per questo:

e Debora per questi:



e Ale per questo: