mercoledì 16 gennaio 2013

Biscotti senza burro nè uova, assolutamente da provare!!!


.: Amici mai - Antonello Venditti :.
   
Questi biscotti, una volta assaggiati, sono finiti subito tra i primi posti della classifica dei migliori biscotti mai mangiati... semplici semplici, senza burro nè uova, ma incredibilmente buoni... sarà che da quando abbiamo provato i fiocchi d'avena per me e il mio fidanzato è stato amore al primo assaggio, ci hanno subito conquistati!!! E in questi biscotti, infatti, i protagonisti sono proprio loro, i fiocchi d'avena... strepitosi anche nell'incontro qua e là con qualche pezzetto di cioccolato....non dico altro perchè sono proprio da provare, io li rifarò molto presto!!!!

Biscotti vegan ai fiocchi d’avena e cioccolato


Ingredienti per 2 teglie:
  • 225 g di farina
  • 150  g di olio d’oliva dal sapore delicato
  • 150 g di zucchero di canna
  • 2/3 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 60 g di acqua tiepida
  • 250 g di fiocchi d’avena
  • 100 g di cioccolato fondente
  • Vaniglia
  • Un pizzico di sale
Con le fruste sbattere bene l’olio con lo zucchero. Aggiungere la vaniglia, il sale e la farina e mescolare bene. Sciogliere il bicarbonato nell’acqua e aggiungerla all’impasto. Unire anche i fiocchi d’avena e il cioccolato spezzettato (io preferisco sentire i pezzetti di cioccolato e quindi lo spezzetto grossolanamente ma, se preferite, potete anche usare le gocce di cioccolato) e amalgamare bene il tutto. Formare delle palline, disporle nella teglia distanziate tra loro e schiacciarle bene con un bicchiere. Cuocere in forno caldo a 180° per 15-20 minuti.

Lo sapevate che l'avena…



... è un cereale appartenente alla famiglia delle Graminacee? La sua origine è incerta e la sua provenienza se la contendono India, Cina ed Egitto. A causa della sua deteriorabilità, greci e romani la consideravano una “mala erba” e la utilizzavano quindi esclusivamente come alimento per il bestiame. Saranno gli scozzesi, i bretoni, i tedeschi e gli scandinavi ad usarla invece come alimento anche per l'uomo. A differenza di altri cereali come ad esempio il frumento, anche se viene lavorata, l’avena mantiene la crusca e il germe, che sono le parti del chicco che racchiudono la maggior parte delle sostanze nutrienti. L'avena è costituita per l'8,5% da acqua, il 14% da proteine, il 65% da carboidrati, fibre, ceneri e grassi; contiene minerali come manganese, selenio, fosforo, potassio, calcio, sodio, ferro, zinco e rame e vitamine (la B1, B2, B3, B5 e B6, la vitamina K e la J).  Tacito attribuiva all'avena proprietà miracolose ed affermava che i popoli germanici che ne facevano grande uso vivevano a lungo ed in buona salute. L’avena è un valido aiuto per fegato, intestino, apparato cardiaco e sistema nervoso. Il Dipartimento di nutrizione della University of Toronto sta effettuando studi sull'efficacia delle saponine e dell'acido fitico presenti nell’avena, nella prevenzione del cancro. E' un ottimo alimento energizzante e la sua assunzione viene consigliata per la debilitazione fisica e mentale, la depressione, il nervosismo ed l'insonnia. Grazie all'alto contenuto di fibra, l'avena è un ottimo alimento lassativo e la sua crusca ha effetto diuretico e depurativo. Diversi studi hanno dimostrato gli effetti positivi che l'avena ha nel ridurre il colesterolo "cattivo" e nel prevenire morbo di Parkinson e Alzheimer. Contiene, infatti, un tipo di fibra solubile, il betaglucano, che nell’intestino intrappola il colesterolo e lo porta con sè. Ha un basso indice glicemico che lo rende un alimento adatto per i diabetici. Inoltre, uno studio pubblicato sul British Journal of Nutrition ha dimostrato che l'assunzione di avena sin dai primi mesi di vita è in grado di ridurre il rischio di diventare asmatici addirittura del 66%. Infine, grazie alla presenza di una sostanza chiamata avenina, l'avena apporta anche benefici alla ghiandola tiroidea.

28 commenti:

  1. l'aspetto non smentisce le tue parole, sembrano buonissimi, si vedono avena e cioccolato qua e là...segnata!

    RispondiElimina
  2. Non ho mai praprato dei biscotti con i fiocchi d'avana, hanno una faccia troppo appetitosa! Voglio provarli!

    RispondiElimina
  3. che idea sembrano proprio buonissimi. LI voglio provare subito...

    RispondiElimina
  4. hanno un aspetto delizioso, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. Complimenti!
    Ricette e blog interessanti.
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  6. @ Claudia: fammi sapere se la fai ;-)

    @ Vale@Lattealcioccolato: sono contenta ti ispirino :-)

    @ Dani: dimmi che ne pensi se li provi!!!

    @ Roberta e Chiara: provati???

    @ sississima: mi fa piacere che ti piacciano Silvia!!! a presto ;-)

    @ CuorediSedano: grazie!!!! sono contenta ti piacciano!!! :-)

    RispondiElimina
  7. Questi piacerebbero a mia figlia! Insomma, ti sto saccheggiando il blog! Ahahhahah

    RispondiElimina
  8. prego accomodati! sono contenta che ti piacciano le mie ricette!!! :-)

    RispondiElimina
  9. Ciao, complimenti per la ricetta e grazie! Grazie perchè per la prima volta sto dando ai miei figli dei biscotti veramente sani..pensa che li abbiamo anche fatti insieme!Insomma, un sogno che si avvera. Li avevo assaggiati per la prima volta da una mia amica e non potevo credere che con così pochi ingredienti si arrivasse ad un risultato così !Clara

    RispondiElimina
  10. ciao Clara!!! non sai quanto mi rende felice leggere il tuo commento!!!! sono felicissima che siano piaciuti a te e soprattutto ai tuoi figli!!! è così importante riuscire a far mangiare ai più piccoli cose sane!!! spero che qui potrai trovare qualche altra ricetta per far contenti i tuoi bimbi!!! a presto!!! :-)

    RispondiElimina
  11. Appena fatti! Sono sorprendenti,buonissimi!!Provateli

    RispondiElimina
  12. Appena fatti! Sono sorprendenti,buonissimi!!Provateli

    RispondiElimina
  13. non ha idea di quanto mi faccia piacere sapere che qualcuno ha preparato qualche mia ricetta e gli è piaciuta!!! grazie!!! :-)

    RispondiElimina
  14. Ciao!!! Ho sostituito lo zucchero col miele ed il cioccolato con prugne secche. ...risultato : buonissimi e croccantissimi...da soli e col latte! ! Assolutamente da rifare! Grazie! !!

    RispondiElimina
  15. mi fa piacere ti siano venuti bene!!! devono essere ottimi con le prugne secche, dovrò provare, grazie per la dritta ;-)

    RispondiElimina
  16. Complimenti per il blog e informazioni!! Proviamo!!! Sembra buonissimi. Mio figlio 11 mesi voglio che comincia gustare fiocchi d'avena. Sapevo che fanno bene ;-). Grazie! E buona fortuna

    RispondiElimina
  17. grazie, sei gentilissimo/a!!! fammi sapere se vi sono paiciuti!! !:-)

    RispondiElimina
  18. Sono in forno ma dopo 10 minuti sono ancora molli che faccio

    RispondiElimina
  19. 10 minuti di cottura sono un po' pochini!!! li hai lasciati ancora?? come sono venuti?? Raffreddandosi comunque si solidificano

    RispondiElimina
  20. Avevo messo il forno a ventilato. Poi l ho passato a statico e sono venuti buonissimi. Li ho fatti con la farina di Kamut

    RispondiElimina
  21. posso sostituire lo zucchero con il miele? se si in che quantità? gracias! :)

    RispondiElimina
  22. non posso risponderti con esattezza poichè non ho mai provato a usare il miele in questa ricetta, una lettrice so che l'ha fatto e le sono venuti buoni ma non so come ha modificato la ricetta. In genere so che dovresti ridurre il peso dello zucchero per avere quello del miele poichè dolcifica di + dello zucchero a parità di peso (in genere si fa l'80%, quindi qui ci andrebbero su 110-120 g), dovresti poi ovviamente ridurre la quantità dei liquidi e abbassare leggermente la temperatura del forno perchè il miele caramellizza facilmente. se provi magari fammi sapere, può tornare utile ;-) grazie a te!!!

    RispondiElimina
  23. Scusate ma è normale che l'impasto non sia molto legato?

    RispondiElimina
  24. scusa ma ho visto solo ora il commento, immagino sia un po' tardi. comunque se dovesse proprio essere così slegato da non riuscire a fare le palline si può aggiungere un po' di acqua ma comunque non deve essere un composto compatto come la frolla per capirci. come ti sono venuti alla fine? spero che ti siano paiciuti!

    RispondiElimina
  25. Buoni! Ma va bene uguale se uso la farina integrale? o devo cambiare qualche dose?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Mi trovate anche qui:

Mi trovate anche qui:
...per scoprire un'agricoltura più naturale e rispettosa della natura e della salute umana con tanti prodotti tra cui lo zafferano del Monferrato!!!

Ricette per stagione


Ricette...

Post più popolari

Categorie

Acciughe (7) Aglio (49) Agretti (1) Agrumi (43) Albumi (1) Alloro (13) Amaretti (4) Ananas (2) Aneto (1) Anice (1) Antipasti e finger food (14) Arancia (28) Asiago (1) Asparagi (5) Autunno (154) Avena (2) Barbabietola (5) Basilico (11) Besciamella (3) Bietola (1) Biscotti (18) Borragine (1) Broccoli (4) Cacao (20) Cachi (1) Caffè (2) Camembert (1) Canditi (10) Cannella (10) Capperi (2) Caprino (3) Carciofi (3) Cardi (1) Carne (2) Carnevale (2) Carote (14) Castagne (5) Castelmagno (1) Cavolfiore (2) Cavolini di Bruxelles (1) Cavolo (1) Cavolo nero (1) Cavolo Romano (1) Ceci (1) Chiodi di garofano (6) Cicoria (2) Cioccolato (25) Cipolle (39) Cipolline (1) Cipollotti (3) Cocco (1) Colatura d'alici (1) Coniglio (1) Conserve (3) Contest (44) Contorni (10) Cous Cous (2) Crackers (1) Creme e salse dolci (21) Crescenza (1) Crostate (11) Cumino (1) Curcuma (13) Curry (2) Datteri (1) Dolcetti (17) Dolci (75) Dolci al cucchiaio (10) Dolci per la colazione (15) Dolci per le occasioni (8) Enkir (1) Erba cipollina (1) Ernst Knam (2) Estate (126) Fagioli (4) Fagiolini (2) Farro (3) Fave (1) Festa della donna (2) Festa della mamma (1) Feta (3) Fichi (1) Fontina (1) Formaggi (56) Fragole (4) Frutta (25) Frutta sciroppata (8) Frutta secca (21) Frutti di bosco (4) Funghi (8) Gelato (1) Ginepro (3) Glasse e ganache (5) Gnocchi (6) Gomasio (2) Gorgonzola (1) Gruyère (2) Halloween (2) Insalate (1) Inverno (139) Lamponi (1) Lamponi. Liquori (2) Lasagne (4) Latte vegetale (6) Legumi (13) Lenticchie (3) Lievitati (5) Limoni (23) Liquori (2) Maggiorana (1) Mais (1) malto (2) Malva (1) Mandarini (1) Mandorle (5) Marmellata e Confettura (14) Marrons Glacés (2) Mascarpone (6) Mela Cotogna (1) Melagrana (1) Melanzane (3) Mele (1) Menta (1) Miele (5) Miglio (2) Minestre e vellutate (5) Mirtilli (3) Montasio (1) More (3) Mozzarella (1) Muffin e Cupcake (8) Natale (13) Nigella Lawson (1) Nocciole (5) Noce moscata (3) Noci (9) Nutella (1) Olive (4) Origano (2) Ortaggi (60) Orzo (3) Pane e Grissini (2) Panettone e Pandoro (4) Panna (13) Paprika (4) Parmigiano Reggiano (28) Pasta (25) Pasta all'uovo (16) Pasta brisè (2) Pasta frolla (24) Pasta ripiena (2) Pasta sfoglia (3) Patate (8) Pecorino (12) Peperoncino (1) Peperoni (2) Pere (4) Pesce (16) Pesche (4) Piatti unici (10) Piccola pasticceria (21) Pinoli (3) Piselli (3) Pistacchi (1) Polenta (1) Polpette (5) Polpettoni (1) Polpo (1) Pomodori secchi (5) Pomodoro (12) Porro (8) Preparazioni di base (13) Prezzemolo (8) Primavera (130) Primi piatti (71) Prosciutto (3) Quinoa (1) Radicchio (2) Rapa (1) Ravanello (1) Ribes (2) Ricette dal mondo (6) Ricette del riciclo (15) Ricette della salute (66) Ricette di famiglia (5) Ricette facili e veloci (40) Ricette light (9) Ricette regionali (11) Ricette vegan (65) Ricette vegetariane (155) Ricotta (2) Ricotta salata (1) Rimedi naturali (1) Riso (21) Robiola (3) Roquefort (1) Rosmarino (15) Rucola (2) Salame (1) Salmone (1) Salmone affumicato (3) Salse (2) Salsiccia (1) Salvia (23) San Valentino (7) Santa Lucia (2) Santoreggia (1) Scamorza affumicata (1) Secondi Piatti (9) Sedano (7) Seitan (2) Semi di papavero (1) Semi di sesamo (3) Senza glutine (57) Senza latte (78) Senza uova (129) Sgombro (2) Sorelle Simili (4) Speck (1) Spezie ed erbe aromatiche (47) Spinaci (1) Stracchino (1) Taleggio (1) Tartufo (1) Tempeh (1) Timo (5) Tofu (1) Tonno (1) Torte salate (2) Uvetta (1) Verza (2) Viaggi e gite (22) Vino (1) Vol-au-vent (1) Yogurt (2) Zafferano (3) Zenzero (6) Zucca (12) Zucchine (11)
Powered by Blogger.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Premi

Un ringraziamento ad Elisa, Inco, Enrica, Sabrina e Debora per aver pensato a me per questo premio:



e un ringraziamento a Magda per avermi assegnato questo premio:


e un ringraziamento anche a Doris per questo premio:



e a Claudia per questo premio:



e ringrazio Rita per questo premio:



e Rachele e Rita per questo premio:



e sempre Rita per questo portafortuna:



e Barbara per questo premio:



e Valentina per questo premio:



e Sabry ed Erica per questo:



e Cinzia per questo:

e Debora per questi:



e Ale per questo: