sabato 5 luglio 2014

Polpo con le patate


Ancora una ricetta dall’archivio, di parecchio tempo fa. Fresca e leggera, ideale per l'estate.

*** *** ***
“Appoggiò la testa alla sua spalla e rimase a odorare e adorare quel piccolo miracolo rappresentato dalla propria pelle contro quella di lui. Le piaceva immaginare che qualcuno, forse una alchimista geniale e ruffiano, avesse fabbricato di proposito le loro epidermidi con elementi fatti apposta per funzionare l'uno da richiamo per l'altro.” 

“Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare. Non le hai scelte e nemmeno le vorresti, ma arrivano e dopo non sei più uguale. A quel punto le soluzioni sono due: o scappi cercando di lasciartele alle spalle o ti fermi e le affronti. Qualsiasi soluzione tu scelga ti cambia, e tu hai solo la possibilità di scegliere se in bene o in male”.

“Ho sempre sostituito la paura di non farcela più con la speranza di farcela di nuovo.”

(Giorgio Faletti)
Ciao Giorgio!!! 


Polpo con le patate




Ingredienti:
  • Un polpo da 900 g-1 kg
  • Un paio di spicchi d'aglio
  • Mezza cipolla
  • Una carota 
  • Un gambo di sedano
  • 3-4 foglie d'alloro
  • Un paio di bacche di ginepro
  • Un paio di chiodi di garofano 
  • Mezzo bicchiere scarso d'aceto bianco (io di mele)
  • 1 kg di patate

Per il condimento:
  • Uno spicchio d'aglio
  • Succo di limone q.b. (io preferisco l'aceto balsamico)
  • Olio extravergine oliva q.b.
  • Un ciuffetto di prezzemolo tritato
  • Sale q.b.
Mettere sul fuoco una capiente pentola con acqua, l'aceto, le verdure mondate e gli aromi. Intanto pulire il polpo aprendo e svuotando la sacca, togliendo il dente e gli occhi, e poi lavarlo con cura sotto l’acqua corrente. Salare l'acqua e, una volta a bollore, tenendo il polpo per la testa, immergerlo e toglierlo dall’acqua per 4-5 volte volte per far arricciare i tentacoli. Dopodichè, metterlo interamente nell'acqua e, a fuoco basso e a pentola coperta, far cuocere per 40 minuti circa (di solito si calcolano 20 minuti per ogni mezzo kg di polpo). Intanto mettere a bollire le patate tagliate a pezzetti. Quando il polpo sarà cotto (verificare sempre la cottura), toglierlo dalla pentola e tagliarlo a pezzetti. In una ciotolina sbattere con una forchetta olio, il succo di limone, lo spicchio d'aglio schiacciato, il sale e il prezzemolo tritato. Cospargere sui pezzetti di polpo mescolati con le patate. 
E' un piatto ottimo sia tiepido che freddo.
Per rendere più tenera la carne del polpo, potete batterlo con un batticarne prima della cottura oppure congelarlo preventivamente.

Lo sapevate che il polpo...

... erroneamente chiamato “polipo”, è un mollusco che si  trova nel Mar Mediterraneo, nell'Atlantico e nel Pacifico? Ha una dimensione che va dai 50 ai 150 cm. Si sposta grazie ai tentacoli e a un sifone che aspira o emette acqua e che può spruzzare, come le seppie, un inchiostro nero che ha lo scopo di confondere le prede. La bocca ha un becco appuntito che viene usato per rompere i carapaci dei crostacei e le conchiglie per nutrirsi. È considerato uno degli invertebrati più intelligenti; è stato, per esempio, dimostrato che il polpo comune ha la capacità di apprendere se sottoposto a test di apprendimento per associazione e osservando gli altri della sua specie, capacità che era stata dimostrata solo in alcuni mammiferi. Sottoposto a test durante i quali gli è stata somministrata una preda rinchiusa in un barattolo, il polpo ha dimostrato di essere in grado di aprire il barattolo per raggiungere il cibo.

Il polpo apporta ottime quantità di proteine ad alto valore biologico, ha poco colesterolo ma contiene potassio, ferro, fosforo e calcio. Da tenere presente però che il polpo è abbastanza ricco di purine, quindi non è consigliabile in caso di iper-uricemia o di gotta
fonte: il Web

3 commenti:

  1. Un classico sempre apprezzato!!!

    RispondiElimina
  2. quanto mi piace! Quest'anno ancora non l'ho mai preparato, devo rimediare!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Mi trovate anche qui:

Mi trovate anche qui:
...per scoprire un'agricoltura più naturale e rispettosa della natura e della salute umana con tanti prodotti tra cui lo zafferano del Monferrato!!!

Ricette per stagione


Ricette...

Post più popolari

Categorie

Acciughe (7) Aglio (49) Agretti (1) Agrumi (43) Albumi (1) Alloro (13) Amaretti (4) Ananas (2) Aneto (1) Anice (1) Antipasti e finger food (14) Arancia (28) Asiago (1) Asparagi (5) Autunno (154) Avena (2) Barbabietola (5) Basilico (11) Besciamella (3) Bietola (1) Biscotti (18) Borragine (1) Broccoli (4) Cacao (20) Cachi (1) Caffè (2) Camembert (1) Canditi (10) Cannella (10) Capperi (2) Caprino (3) Carciofi (3) Cardi (1) Carne (2) Carnevale (2) Carote (14) Castagne (5) Castelmagno (1) Cavolfiore (2) Cavolini di Bruxelles (1) Cavolo (1) Cavolo nero (1) Cavolo Romano (1) Ceci (1) Chiodi di garofano (6) Cicoria (2) Cioccolato (25) Cipolle (39) Cipolline (1) Cipollotti (3) Cocco (1) Colatura d'alici (1) Coniglio (1) Conserve (3) Contest (44) Contorni (10) Cous Cous (2) Crackers (1) Creme e salse dolci (21) Crescenza (1) Crostate (11) Cumino (1) Curcuma (13) Curry (2) Datteri (1) Dolcetti (17) Dolci (75) Dolci al cucchiaio (10) Dolci per la colazione (15) Dolci per le occasioni (8) Enkir (1) Erba cipollina (1) Ernst Knam (2) Estate (126) Fagioli (4) Fagiolini (2) Farro (3) Fave (1) Festa della donna (2) Festa della mamma (1) Feta (3) Fichi (1) Fontina (1) Formaggi (56) Fragole (4) Frutta (25) Frutta sciroppata (8) Frutta secca (21) Frutti di bosco (4) Funghi (8) Gelato (1) Ginepro (3) Glasse e ganache (5) Gnocchi (6) Gomasio (2) Gorgonzola (1) Gruyère (2) Halloween (2) Insalate (1) Inverno (139) Lamponi (1) Lamponi. Liquori (2) Lasagne (4) Latte vegetale (6) Legumi (13) Lenticchie (3) Lievitati (5) Limoni (23) Liquori (2) Maggiorana (1) Mais (1) malto (2) Malva (1) Mandarini (1) Mandorle (5) Marmellata e Confettura (14) Marrons Glacés (2) Mascarpone (6) Mela Cotogna (1) Melagrana (1) Melanzane (3) Mele (1) Menta (1) Miele (5) Miglio (2) Minestre e vellutate (5) Mirtilli (3) Montasio (1) More (3) Mozzarella (1) Muffin e Cupcake (8) Natale (13) Nigella Lawson (1) Nocciole (5) Noce moscata (3) Noci (9) Nutella (1) Olive (4) Origano (2) Ortaggi (60) Orzo (3) Pane e Grissini (2) Panettone e Pandoro (4) Panna (13) Paprika (4) Parmigiano Reggiano (28) Pasta (25) Pasta all'uovo (16) Pasta brisè (2) Pasta frolla (24) Pasta ripiena (2) Pasta sfoglia (3) Patate (8) Pecorino (12) Peperoncino (1) Peperoni (2) Pere (4) Pesce (16) Pesche (4) Piatti unici (10) Piccola pasticceria (21) Pinoli (3) Piselli (3) Pistacchi (1) Polenta (1) Polpette (5) Polpettoni (1) Polpo (1) Pomodori secchi (5) Pomodoro (12) Porro (8) Preparazioni di base (13) Prezzemolo (8) Primavera (130) Primi piatti (71) Prosciutto (3) Quinoa (1) Radicchio (2) Rapa (1) Ravanello (1) Ribes (2) Ricette dal mondo (6) Ricette del riciclo (15) Ricette della salute (66) Ricette di famiglia (5) Ricette facili e veloci (40) Ricette light (9) Ricette regionali (11) Ricette vegan (65) Ricette vegetariane (155) Ricotta (2) Ricotta salata (1) Rimedi naturali (1) Riso (21) Robiola (3) Roquefort (1) Rosmarino (15) Rucola (2) Salame (1) Salmone (1) Salmone affumicato (3) Salse (2) Salsiccia (1) Salvia (23) San Valentino (7) Santa Lucia (2) Santoreggia (1) Scamorza affumicata (1) Secondi Piatti (9) Sedano (7) Seitan (2) Semi di papavero (1) Semi di sesamo (3) Senza glutine (57) Senza latte (78) Senza uova (129) Sgombro (2) Sorelle Simili (4) Speck (1) Spezie ed erbe aromatiche (47) Spinaci (1) Stracchino (1) Taleggio (1) Tartufo (1) Tempeh (1) Timo (5) Tofu (1) Tonno (1) Torte salate (2) Uvetta (1) Verza (2) Viaggi e gite (22) Vino (1) Vol-au-vent (1) Yogurt (2) Zafferano (3) Zenzero (6) Zucca (12) Zucchine (11)
Powered by Blogger.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Premi

Un ringraziamento ad Elisa, Inco, Enrica, Sabrina e Debora per aver pensato a me per questo premio:



e un ringraziamento a Magda per avermi assegnato questo premio:


e un ringraziamento anche a Doris per questo premio:



e a Claudia per questo premio:



e ringrazio Rita per questo premio:



e Rachele e Rita per questo premio:



e sempre Rita per questo portafortuna:



e Barbara per questo premio:



e Valentina per questo premio:



e Sabry ed Erica per questo:



e Cinzia per questo:

e Debora per questi:



e Ale per questo: